COMUNICATO STAMPA

L’equipe del sito thomassankara.net ha deciso di pronunciarsi sul recupero da parte del governo dell’Iniziativa Centro Thomas Sankara (vedi : http://thomassankara.net/projet-de-developpement-des-quartiers-dagnoen-et-wemtenga-de-ouagadougou-par-la-creation-du-centre-thomas-sankara/

Il 5 agosto 2016, l’equipe del sito, a seguito di informazioni pervenute, pubblicava un testo destinato ad un dibattito interno da noi provocato dopo che uno di noi, nel mese di maggio 2016, fu contattato dal ministro Tahirou Barry.

La dichiarazione che segue fu adottata il 5 agosto 2016 con 13 voti favorevoli, 3 contrari e 3 astensioni.

« – Considerato che questo governo è diretto da uomini politici che hanno contribuito ad assassinare Thomas Sankara a sporcarne l’immagine e a tentare di cancellarlo dalla memoria dei burkinabè e dei popoli;

-Considerato che essa non può immaginare una qualsiasi forma di collaborazione con questo governo sino a che non sia resa giustizia sull’assassinio di Thomas Sankara e su tutti i crimini del regime di Blaise Compaoré;

– Considerato che le varie forze che si richiamano a Thomas Sankara sono disperse lasciando presa possibile in futuro ad ogni forma di manipolazione;

– Considerato che il ministro della cultura che ha assunto l’iniziativa non ha nessun peso politico nel governo, come al di fuori, per mettere in pratica quell’indipendenza dal governo che egli dice di voler creare;

l’equipe del sito decide di non sostenere questa iniziativa né di collaborarvi e chiede che il suo server sia liberato dalla lista di discussione che attualmente ospita e che è stata creata sul prosieguo del progetto con il governo.

 Si dispiace che alcune forze che si richiamano all’ideale di Thomas Sankara preferiscano accettare l’operazione di recupero politico del governo piuttosto che unirsi, e fare lo sforzo di una discussione franca e costruttiva cercando la via per rinforzare un’iniziativa indipendente dal governo.

E infatti, solo partendo da una posizione di forza, che coloro che si richiamano all’ideale di Thomas Sankara, convinti della propria capacità di condurre un progetto totalmente indipendente, uniti e forti della riuscita di numerose iniziative, possono iniziare la negoziazione con il governo, una volta costruito il centro, per esigerne la gestione. »

Dopo una conferenza stampa organizzata il 25 agosto 2016, noi prendiamo atto di una volontà scritta di tener conto della nostra posizione, in particolare di una dichiarazione di indipendenza in rapporto al governo.

Ma le dichiarazioni d’intenzione non sono sufficienti. Molte ambiguità devono essere chiarite.

Noi affermiamo che l’iniziatore del progetto non è altro che il ministro della cultura M. Tahirou Barry, lui, che ha esposto una comunicazione a questo riguardo al consiglio dei ministri del 13 aprile 2016.

La conferenza stampa è stata annunciata sul sito facebook del ministro della cultura attribuendo l’organizzazione al ministero stesso.

Il ministro Tahirou Barry risulta membro del comitato di riflessione in una lista provvisoria che ci è pervenuta.

La dichiarazione preliminare afferma di voler riunire le varie iniziative, tuttavia i veri iniziatori del progetto, recuperato dal ministro, non sono stati messi al corrente né dello stato di avanzamento del progetto, né della conferenza stampa. Il progetto esiste dal marzo 2015 (vedi http://thomassankara.net/projet-de-developpement-des-quartiers-dagnoen-et-wemtenga-de-ouagadougou-par-la-creation-du-centre-thomas-sankara/ ).

Certamente un memoriale è una necessità. L’equipe del sito thomassankara.net riafferma dunque la sua disponibilità per un progetto totalmente indipendente dal governo. La collaborazione con il governo, la sua sovvenzione, devono per il momento essere rifiutate, sino a che giustizia non sia resa sull’assassinio del 15 ottobre. Lo spirito di Thomas Sankara che lo caratterizzava, attraverso la mobilitazione popolare, deve essere al centro del progetto di questo memoriale, allo stesso modo una ricerca di sovvenzioni all’altezza dell’ambizione che merita.

 Il 28 agosto 2016

L’equipe del sito thomassankara.net

Contatti info@thomassankara.net

Laisser une réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 + 2 =