Giustizia per Thomas Sankara Giustizia per l’Africa


Imprimer l'article Réagissez à cet articleUn messaggio, un commento?

Per firmare l’appello dovete riempire il formulario che trovate di seguito. Il
vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato Riceverete però una mail in cui vi sarà indicato un link sul quale dovrete cliccare perchè la vostra firma sia resa valida


Molte testimonianze, spesso provenienti da ex compagni di Charles Taylor, chiamano in causa Blaise Compaoré nell’assassinio di Thomas Sankara, con la complicità di Houphouët Boigny, ma anche della Francia, della CIA e di altre personalità africane.

Nell’aprile 2006, il Comitato dei Diritti dell’Uomo dell’ONU, al quale si era rivolto il Collettivo giuridico della Campagna Internazionale Giustizia per Thomas Sankara (CIJS), a nome della famiglia, dava ragione ai ricorrenti e richiedeva allo Stato Burkinabé di fare luce sull’assassinio di Thomas Sankara, di assicurare alla famiglia una giustizia imparziale, di correggere il certificato di morte, di certificare il luogo della sua sepoltura, di risarcire la famiglia per i traumi subiti e di rendere di pubblico dominio le decisioni del comitato.

Il 21 aprile 2008, il Comitato dei Diritti dell’Uomo, in totale contraddizione con la precedente decisione, ha chiuso la pratica senza che alcuna inchiesta venisse svolta. Questa decisione non fa onore a quella Istituzione.

Nella comunità internazionale alcuni fanno finta di considerare Blaise Compaoré un uomo di pace, lui che invece è notoriamente implicato nei conflitti in Liberia e in Sierra Leone, nel traffico di armi e di diamanti per l’UNITA di Jonas Sawimbi all’epoca colpito dall’embargo dell’ONU, e più di recente nel conflitto che ha straziato la Costa d’Avorio.

È la stessa comunità internazionale che ci propone di impietosirci su quel continente, peraltro ricco, che è l’Africa e nel contempo opera per perpetuare l’assistenzialismo e la subalternità. In realtà, le vere ragioni delle difficoltà del continente vanno ricercate nelle reti internazionali che fomentano le guerre e gli assassinî per conservare il dominio sulle ricchezze del continente con la complicità dei paesi occidentali e di certi dirigenti africani.

Da quel 15 ottobre 1987, giorno del suo assassinio, Sankara, personaggio storico, leader africano di primo piano, rappresenta sempre più un punto di riferimento, come leader integro, determinato, creativo e coraggioso, precursore della lotta per la tutela dell’ambiente e la rivoluzione burkinabé è diventata un modello per lo sviluppo.
Sankara è stato assassinato perché denunciava l’odiosità del debito e il diktat delle potenze occidentali, ma anche perché era impegnato in una ferma politica nazionale, orientata al soddisfacimento dei bisogni del suo paese, a dare risposte al suo popolo, e operando per il panafricanismo.

Per questi motivi sosteniamo e facciamo appello per il sostegno delle iniziative del Collettivo Giuridico della Campagna Internazionale Giustizia per Thomas Sankara che infaticabilmente, da molti anni promuove iniziative giudiziarie a fianco della famiglia Sankara.

Chiediamo l’apertura degli archivi di quei Paesi che le testimonianze indicano come coinvolti, in particolare la Francia, gli USA, ma anche la Costa d’Avorio, il Togo e la Libia.

Chiediamo che venga finalmente aperta un’inchiesta indipendente sull’assassinio di Thomas Sankara. È un dovere della comunità internazionale, un diritto per la famiglia Sankara, un’esigenza per la gioventù africana, una necessità per il futuro di un continente che non potrebbe ricostruirsi con una storia mutilata della verità su uno degli episodi di maggior rilievo sul finire del 20° secolo.

Facciamo appello alla gioventù, ai partiti democratici, al movimento sociale dell’Africa e oltre, nei paesi del mondo, perché la mobilitazione continui finché l’inchiesta non avrà fatto piena luce sull’assassinio di Thomas Sankara, perché sia fatta giustizia: il che sarebbe già un grande passo in avanti per mettere fine all’impunità in Africa.

Hanno già aderito

Personalità : Mariam Sankara, Luigi Ciotti, Alex Zanotelli, Fiorella Mannoia, Haidi Gaggio Giuliani, Luigi De Magistris, Giulietto Chiesa, Flavio Lotti, Paolo Beni, Jean Ziegler, Eric Toussaint, Didier Awadi, Tiken Jah Fakoly, Blandine Sankara, Guy-Patrice Lumumba, Eduardo Galeano, Nicole KIIL-NIELSEN, José Bové, Valerio Calzolaio Scrittori/Editori : Carlo Batà, Marinella Correggia, Alain Mabanckou, Didier Daeninckx, Bruno Jaffré, Antonio Lozano, Vincent Ouattara, Professori/Ricercatori : Piero Valabrega, Carlo Moffa, Marco Della Pina, David Gakunzi, Odile TOBNER Giornalisti : Silvestro Montanaro, Roberto Silvestri, Enrico Dagnino, Gaetano Liandro, Elisa Marincola, Fausto Giudice, Umberto Mazzantini, Giustiniano Rossi, Maria Coletti, Giovanni Spagnoletti, Grazia Rita Di Florio, Marco Trovato, Michel Collon, Idrissa Barry, Avvocati : Bénéwendé Stanislas SANKARA, Aziz Salmone Fall, Ayite Maxmibube Sitti, Daniel Amagoin TESSOUGUE Registi/Produttori: Balufu BAKUPA-KANYINDA, Robin Shuffield, Abdoulaye Diallo, Challouf MOHAMED, Roberto Faenza, Cristiano Bortone, Davide Ferrario, Luca Guadagnino, Giandomenico Curi Musicisti : daniele sepe, Sams’k Le Jah, Smockey, Natremy, Tate’ Nsongan, Zalem, Ganaian, Philippe Langlet Attori/Artisti : Sabina Guzzanti, Beppe Rosso, Claudio Botosso Politici : Stefano Cristiano, Vittorio Agnoletto, Mario Lupi, Renato Nicolini, Giovanni Santini, Marc Horvat, Maurice Nkodo, Fidèle TOE, Sékou DIABATE, Gabin DABIRE

Partiti : Italia : Partito della Rifondazione Comunista ; Burkina : UNIR/PS, FFS, PAI ; Francia : NPA, Les Verts, PCF ; PRCF (Pôle de Renaissance Communiste en France); RND (Sénégal), Parti communiste du Québec; Conseil National pour la Résistance - Mouvement Umnyobiste (CNR-MUN) ; Cameroun : MANIDEM ; Rifondazione Comunista Belgio

Sindacati : Solidaires (France), Syndicat National des Agents des Douanes du Niger SNAD (Niger); INTERSINDICAL CANARIA

Associazioni : Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, ARCI (Associazione Ricreativa e Culturale Italiana), Associazione Gruppo Abele, COCIS Coordinamento Ong, FLARE network Torino, Associazione Carlo Giuliani, Movimento degli Africani di Roma, CRIC ong, Comitato Piazza Carlo Giuliani onlus, Casa della sinistra Thomas Sankara, Associazione Circolo Carlo Giuliani di Parigi, Forum Sinistra Europea Genova, Associazione culturale Africamondo, Culturale, Associazione Punto Rosso Genova, Comitato Thomas Sankara di Firenze, Circolo Arci Thomas Sankara di Messina, Unione degli Studenti Roma e Lazio, CIJS, CADTM, SURVIE, Coalition des Alternatives Africaines Dette et Développement (CAD-Mali), ATTAC Afrique, Mujer Palabra, CEDETIM, J.U.D.A. Investig’action, Mouvement des Indigènes de la République, AFASPA, l’Etrange Rencontre, Mouvement des Sans Voix du Burkina, Associaton d’aide et de Protection des Groupes Vulnerables/Burkina Faso, Fundacion SUR Centro de información y rocumentacion sobre África, Comitato Diritti Civili delle Prostitute, L’Africa chiama ONG, ONG Bambini nel deserto

Contatti : contactjusticepoursankara (at) gmail.com ; Solidaires/ CADTM Pointe-Noire, Congo Brazaville, jlemvo (at) yahoo.fr et solasso (at) yahoo.fr ; Comité Sankara, España, alozano956 (at) hotmail.com ; Collectif Sankara Ile de France, France, collectifthomsank (at) gmail.com ; Comité Sankara de Montpellier, France, comitesankara (at) yahoo.fr ; Comitato Italiano SankaraXX, Italie, sankara.italia (at) gmail.com ; Sankara Tribute (Washington), USA, Sankaratribute (at) yahoo.com ; Groupe Thomas Sankara de Liège, Belgique, pauline (at) cadtm.org ; GRILA, Groupe de recherche et d’initiatives pour la libération de l’Afrique, Canada, admin (at) grila.org ; ATTAC Togo, Togo, attactogo (at) yahoo.fr ; Arbeitskreis Panafrikanismus München (AKPM), Allemagne, sekretariat (at) panafrikanismusforum.net ; RAID ATTAC Tunisie, Tunisie, fatcham (at) yahoo.fr ; FNDP (forum national sur la dette et la pauvreté), Côte d’Ivoire, fndp11 (at) yahoo.fr ; RNDD ( Réseau National Dette et Développement), Niger, rnddniger (at) gmail.com ; Club Sankara du Sud-Ouest, Burkina, sanksudouest (at) yahoo.fr, CETIM (Centre Europe Tiers Monde), Suisse, cetim (at) bluewin.ch


Per firmare l’appello dovete riempire il formulario che trovate di seguito. Il
vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato Riceverete però una mail in cui vi sarà indicato un link sul quale dovrete cliccare perchè la vostra firma sia resa valida


Dati personali

 

info suplementaires

Un messaggio, un commento?

14165 signatures electroniques

DataIl tuo nomeProfessionePaeseMessaggio
15-01-2016Jürg StäubliJe vous supporte volontiers
15-01-2016RAMONDYOuvrir les archives pour que les historiens puissent travailler
07-01-2016SophieMerci pour votre pétition. Cordialement Circes.
29-12-2015Marolte Denise
29-12-2015Mbayo Bernard
29-12-2015EmmaBon courage, je sais que Burkina Faso est fière de Thomas Sanakara !
17-12-2015Defossez Mathieu
14-12-2015Chamrion
14-12-2015Motreff Fanny
10-12-2015Molani José
10-12-2015Hochni Salim
08-12-2015Kabore Larissa
08-12-2015Brand Magdalena
08-12-2015Poncet Joanny
08-12-2015Eleuterio Jefferson
06-12-2015Rebai Hiyem
06-12-2015Ribeiro Simon
30-11-2015Meziani Yanis
30-11-2015Nguindjel Jean
27-11-2015Tikouirt Sofiane
27-11-2015Tardizi Nicolas
25-11-2015Baron EdouardContinuez
25-11-2015Boczo M FContinuez
24-11-2015Ermann Patu
24-11-2015chiara cottatellucci
22-11-2015Ling Pierre
22-11-2015KHELOUFI
20-11-2015Yvon AtsibaSankara est notre modèle pour l'Afrique que nous voulons et aimons. On veut cette justice. vive la justice, vive le peuple burkinabé.
20-11-2015Ngaide IbrahimUn grand merci pour les organisateurs de cette pétition.
19-11-2015Alfred ZonvideC'est la seule façon de les contraindre à ne plus commanditer les attrocités.Les lâches qui travaillent pour l'interêt d'occident.Je me demande s'ils passent devant les miroirs.La honte 1ère de l'afrique,ses dirigents. Yayi Boni va jusqu'à pleurer à Paris.Qui sont ces gents lá?Des monstres? Groupe d'aliénés culturels.
19-11-2015valere.djiomou@yandex.comQue l'oeuvre de Sankara continue ...
18-11-2015ANTOINETTE BRUNOFAIRE,JUSTUCE à SANKARA MERCI.
17-11-2015vatinelPour que le Burkina retrouve la route ouverte par Thomas Sankara
17-11-2015Sauthier
16-11-2015Thierry Blanc
16-11-2015cazals
16-11-2015Loretta ValentiLe parole di Thomas Sankara sono così semplici e pure che hanno fatto e fanno paura ai potenti. Le sue idee sono alla base della dignità di ogni popolo e risuonano nel cuore dell'Africa.
08-11-2015SAFIETOU DIOP"Un bras armé sans conscience politique n 'est qu'un criminel en puissance" ; SANKARA
08-11-2015Martin Baptiste
05-11-2015association Djibouti BretagneNous voulons la verité sur la mort de Sankara Merci pour cette petition
05-11-2015Mireille Couloudou
04-11-2015M. Djakalia SANOUJustice pour Thomas SANKARA, je signe la pétition.
04-11-2015THIAM MariamIl faut que la justice se fasse et serve de leçon aux dictateurs de tous bords.
03-11-2015barreyrenous ne pouvons pas oublier Sankara deux fois!
03-11-2015Jean-Marie GLANTZLENLes non-intègres n'ont pas leur place dans les instances politiques et dans la haute administration du pays des hommes intègres
02-11-2015Bonelli, Dora
02-11-2015ABO LEOPOLDJustice pour Sankara et pour le peuple!
30-10-2015Bedjaoui Benjamin
29-10-2015Hausser Jean-Marie
29-10-2015Fabien PalmieriJustice pour Sankara

0 | 50 | 100 | 150 | 200 | 250 | 300 | 350 | 400 | ... | 14150



Réagissez à cet article Réagissez

moderato a priori

Attenzione, il tuo messaggio sarà pubblicato solo dopo essere stato controllato ed approvato.

Chi sei?
Inserisci qui il tuo commento
  • Questo form accetta scorciatoie SPIP [->url] {{gras}} {italique} <quote> <code> et le code HTML <q> <del> <ins>. Per creare i paragrafi, lascia delle linee vuote.

forum

Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 170555 / 4532573