Home > Italiano


Ghetto out, Ghetto in, Ghetto off! Vecchi e nuovi conflitti di Capitanata. Uno sguardo trasversale.

Ispirato alle idee di Thomas Sankara, in Puglia, tra Foggia e San Severo, all’interno di Art Village in corso un processo di emancipazione di una comunit africana. Per eliminare il Ghetto di Rignano, la baraccopoli in cui vivono in condizioni degradanti migliaia di braccianti africani, ed Osare inventare l’avvenire. Proponiamo di seguito l’articolo di Antonio Fiscarelli che, raccogliendo le testimonianze di alcuni protagonisti, Mbaye Ndiaye, suo nipote Herv e Tonino (...)


Fuori dal ghetto (A San Severo, in provincia di Foggia : CASA SANKARA per "Osare inventare l’avvenire.")

La decisione di chiudere entro l’estate il ghetto di Rignano -deliberata dalla Giunta regionale pugliese all’inizio di aprile- ha scatenato la vendetta dei caporali: il 30 aprile, due attivisti di Casa Sankara sono stati aggrediti, uno finito in pronto soccorso. A febbraio Altreconomia aveva raccontato il progetto "rivoluzionario" di Herve e Mbaye, concepito per superare il "modello ghetto": case autocostruite in legno e paglia per 400 migranti e 18 ettari da coltivare con (...)


Caso Sankara, nuovo diniego di giustizia, la mobilitazione deve continuare.

COMUNICATO STAMPA
Il 30 aprile 2014, il Tribunale civile di primo grado (TGI) di Ouagadougou si dichiarato incompetente nell’ordinare una perizia DNA per identificare i corpi seppelliti a Dagnoen. Accogliamo questa decisione con tristezza, delusione e collera ed ormai, rivolta e rabbia ci pervadono. Questa decisione fa seguito alla richiesta depositata il 2 febbraio 2011 dagli avvocati della famiglia Sankara. Ci sono dunque voluti ben 3 anni perch i giudici si (...)


Giustizia per Thomas Sankara. Giustizia per l’Africa la mobilitazione deve amplificarsi.

Stamattina, 5 marzo 2014, la giustizia ha nuovamente rinviato al 2 aprile la sua decisione sull’identificazione delle spoglie sepolte a Dagnoen. Fino a quando i giudici burkinab deputati al caso vogliono tergiversare ?
Eppure si tratta di una richiesta del 2006 del Comitato dei diritti dell’Uomo dell’ONU che ha fatto seguito alle azioni della CIJS (Campagna internazionale giustizia per Sankara). Dopo aver rigettato numerose volte le procedure intraprese dalla famiglia (...)


Ventisei anni fa, Thomas Sankara veniva assassinato

Documenti, ottobre 2013 - Il 15 ottobre 1987 il presidente del Burkina Faso, Thomas Sankara, veniva trucidato insieme a 11 consiglieri in circostanze misteriose. Chitarrista e militare, fondatore dell’Unione degli Ufficiali comunisti, ha sostituito il vecchio nome coloniale del suo paese ("Alto Volta") con quello di Burkina Faso, "La terra degli uomini integri". E lui integro lo fu davvero, una colpa imperdonabile agli occhi dei corrotti leader africani e del colonialismo francese e (...)


LA RAI Chiude ”C’ERA UNA VOLTA” per mancanza di fondi ma li trova per finanziare “MISSION”

Pubblichiamo di seguito la lettera di Silvestro Montanaro al Direttore di Rai1, Giancarlo Leone.
Il programma C’era una volta di Silvestro Montanaro stato cancellato dal palinsesto di Rai3 per mancanza di fondi. Proprio i documentari di questo grande giornalista d’inchiesta che, per quel suo grande senso di responsabilit verso “un bambino chiamato FAME”, a partire dalla trilogia Ombre Africane ha indagato sull’assassinio del Presidente del Burkina Faso (...)


La memoria : Commemorando Thomas Sankara e la sua rivoluzione africana - 4 agosto 1983, 4 agosto 2013

La lunga lotta dei popoli africani per emanciparsi dal colonialismo e dal neocolonialismo non sempre conquista l’attenzione di noi occidentali. Educati secondo i rigidi dettami dell’eurocentrismo, dentro la logica ferrea del fardello dell’uomo bianco, secondo l’orrenda locuzione coniata da Rudiard Kipling per riassumere l’essenza della missione civilizzatrice dell’uomo europeo, spesso ci permettiamo di guardare all’Africa con distratta (...)


30 anni fa, il 4 agosto 1983, Thomas Sankara prendeva il potere con l’aiuto del suo amico Compaor.

03 AGOSTO 2013 : DI BRUNO JAFFR
Traduzione : Patrizia Donadello
Al termine di un lungo processo di chiarimenti politici svolti all’interno della societ civile, con un lavoro a lungo termine dei gruppi marxisti clandestini nelle organizzazioni sindacali, nei gruppi giovanili come nell’esercito, dopo una serie di colpi di stato, la giornata del 4 agosto segna la conclusione di un lungo periodo di lotte politiche. Lo svolgersi della giornata, minuziosamente preparata, ricca di (...)


Noi, il nostro Thomas Sankara, le nostre lotte

di Alessio Arena
15 ottobre 2012
Un quarto di secolo ci separa dal giorno in cui Thomas Sankara, uno dei dirigenti pi significativi dell’Africa rivoluzionaria in lotta per l’emancipazione dal dominio neocoloniale europeo e americano, veniva assassinato dal suo pi fidato collaboratore, da allora fino ad oggi presidente di un Burkina Faso ricondotto dalla controrivoluzione alla prostrazione precedente all’avvento del governo rivoluzionario. Un assassino, Blaise Compaor, (...)


La guerra in Mali, Sankara e l’uccisione della felicit

[ 21 gennaio 2013 ]
Umberto Mazzantini
Come scrive Cecilia Strada, una che di Africa ne sa molto, il documentario "Sankara... e quel giorno uccisero la felicita" trasmesso da "C’era una volta" su Rai 3 il 18 gennaio (e che potete vedere nel video a http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=GPCNq-T7yDY), E’ una delle cose pi belle che abbia visto alla tiv italiana negli ultimi dieci anni. La storia di Sankara e di come ha trasformato il Burkina Faso la (...)


VOTERO’ SANKARA di Silvestro Montanaro

Pubblichiamo di seguito una dichiarazione pubblicata sulla pagina facebook ufficiale di Silvestro Montanaro, giornalista di RAI3, autore di “C’era una volta” e del documentario: “E quel giorno uccisero la felicit” http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-6ce6e187-9e95-442c-b804-97b52486536a.html dedicato a Thomas Sankara, giovane Presidente del Burkina Faso, barbaramente assassinato nel 1987.
Condividiamo il grido di protesta di Montanaro, il (...)


Thomas Sankara, un Rivoluzionario

Renato F. Rallo 19 novembre 2012 http://www.lintellettualedissidente.it
Lo supplicavo di proteggersi la vita, gli dicevo che un eroe morto non serve a niente. Adesso per penso che un eroe morto serva da riferimento. Sennen Andriamirado su Thomas Sankara
Thomas Sankara nasce il 21 Dicembre 1949, in quello che ancora si chiamava Alto Volta, ed era una poverissima colonia francese che lui stesso avr modo di descrivere come “un Paese di sette milioni di abitanti, pi di sei (...)


e quel giorno uccisero la felicit Un documentario di Silvestro Montanaro - C’era una volta - Rai3

E sono arrivate le 23,05 del 18 gennaio 2013 con la proiezione su Rai3 del documentario di Silvestro Montanaro. Ora pubblicato sul sito di C’era una volta http://www.ceraunavolta.rai.it
Si trattava di Thomas SANKARA e ad aspettarlo ci abbiamo messo tutta la pazienza che lui ci ha insegnato, nonostante all’ultimo qualcuno fremesse : - sul sito della Rai c’ scritto l’11gennaio - no, invece il 18 gennaio alle 23,30 – no, non pi alle 23,30 – ma che (...)


Libert di espressione in Burkina Faso ! A sostegno del musicista Sams’k Le Jah

" Non insistete o ci faranno venire i CRS " - A 12 ore dall’evento, vietato per motivi di sicurezza il concerto di Sams’k Le Jah previsto oggi 1 dicembre a BOURA in Burkina Faso.
Il musicista Sams’k Le Jah ed il suo gruppo i ThomSank Band oggi, 1 dicembre 2012, dovevano esibirsi in un concerto a BOURA, 45 km da Lo. Gli organizzatori del concerto stamane ricevono la decisione del Sindaco del Comune di BOURA che vieta "ogni manifestazione", evidentemente il concerto, per (...)


Comunicato stampa : 10.000 firme per chiedere Giustizia per Thomas Sankara. Giustizia per l’Africa

Con l’avvicinarsi del 25 anniversario dell’assassinio di Thomas Sankara, numerosi cittadini di diversi paesi continuano a firmare l’appello Giustizia per Sankara. Giustizia per l’Africa . Ovunque, aumenta l’esigenza di verit e di giustizia. Il Presidente Thomas Sankara avrebbe compiuto 63 anni se non fosse stato assassinato dagli uomini di Blaise Compaor, l’attuale presidente del Burkina Faso e da Gilbert Diendr, il suo capo di stato (...)


Pages : 0 | 15 | 30 | 45 | 60 | 75 | 90 | 105 | 120 | 135


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori :

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito Italiano   ?

53 visitatori adesso

visiteurs_connectes